Lunedi, Giu 18th

Last update12:41:52 PM

agra press Prime Pagine CENTINAIO A ASSEMBLEA TURISMO VERDE (CIA), MIO MINISTERO SARA' DI MARKETING, PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE MADE IN ITALY

CENTINAIO A ASSEMBLEA TURISMO VERDE (CIA), MIO MINISTERO SARA' DI MARKETING, PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE MADE IN ITALY

"oggi e' il mio esordio con le associazioni di categoria" ha detto il ministro delle politiche agricole gianmarco CENTINAIO intervenendo all'assemblea di turismo verde, l'associazione agrituristica della cia-agricoltori italiani. il ministro si e' intrattenuto prima dell'assemblea oltre un'ora con il presidente la confederazione dino SCANAVINO e con i membri della giunta, incontro del cui esito si e' detto molto soddisfatto. CENTINAIO ha informato che il dialogo con le organizzazioni agricole sara' costante. "non e' una minaccia e' una promessa" ha scherzato parlando dal palco della cia. SCANAVINO ha sottolineato, a sua volta, che "l'incontro di oggi ci ha fatto pensare che avremo un ministro che ascoltera'". "da noi - ha aggiunto il presidente della cia - avra' grande rispetto istituzionale anche se ci dovessero essere momenti di conflitto". la parola d'ordine di questo ministero - ha detto -  e' ascolto, annunciando che sara' molto piu' presente sui territori che negli uffici. il ministro ha ribadito che assicurera' a bruxelles una presenza forte per la difesa dell'agricoltura italiana, battendo i pugni, laddove fosse necessario. rispondendo alle domande dei giornalisti CENTINAIO ha sottolineato che il decreto per l'assegnazione, a se', della delega per il turismo e' pronto e andra' nel prossimo consiglio dei ministri o fra due. ma - ha puntualizzato - l'obiettivo del governo e' un ministero del turismo con portafoglio. CENTINAIO ha sottolineato che il ministero delle politiche agricole sara' il ministero della valorizzazione del made in italy ma - ha poi spiegato rispondendo ad una domanda di un giornalista - non potra' chiamarsi ministero della made in italy perche' cio' confligerebbe con le competenze esistenti in altri dicasteri. l'idea del ministro leghista e' la tutela delle produzioni fatte in italia attraverso un'opera di marketing, promozione e valorizzazione in capo a via XX settembre. intenzione del ministro e farsi che la produzione agricola italiana sia disposizione dei turisti che vengono nel nostro paese. "saro' il ministro dell'agriturismo", ha concluso. 

 

(7 giugno 2018)(riproduzione riservata)