Domenica, Set 23rd

Last update04:56:28 PM

agra press Prime Pagine

OK DELLA COMMISSIONE UE A INIZIATIVA CITTADINI CONTRO GABBIE PER ALLEVAMENTO

il collegio dei commissari europei ha deciso di registrare un'iniziativa dei cittadini dal titolo "end the cage age" che ha come obiettivo - spiega la commissione ue - "di porre fine al 'trattamento disumano degli animali da allevamento'". gli organizzatori - prosegue l'esecutivo comunitario - chiedono alla commissione di "proporre una legislazione che vieti l'uso delle gabbie per galline ovaiole, conigli, pollastre, polli da carne riproduttori, galline ovaiole riproduttrici, quaglie, anatre e oche; stalli da parto per scrofe; box per scrofe e box individuali per vitelli, laddove non gia' proibiti". la registrazione avra' luogo l'11 settembre e se ricevera'un milione di dichiarazioni di sostegno in almeno sette stati membri nel corso di un anno la commissione dovra' reagire entro tre mesi. 

 

(05 settembre 2018)(riproduzione riservata)

ISMEA E UIV PRESENTANO PREVISIONI VENDEMMIALI 2018. INTERVENTI DI CENTINAIO, BORRIELLO E ABBONA

il direttore generale di ismea raffaele BORRIELLO e il dirigente fabio DEL BRAVO, il presidente dell'unione italiana vini ernesto ABBONA e il segretario generale paolo CASTELLETTI hanno tenuto nella sala cavour del mipaaft una conferenza stampa per presentare le previsioni di produzione per la campagna vitivinicola 2018/2019, alla quale e' intervenuto il ministro delle politiche agricole gian marco CENTINAIO. "questa e' la campagna del rilancio, della ripresa", ha detto BORRIELLO, evidenziando che per il 2018 si stima un incremento del 15% della produzione nazionale, che dovrebbe arrivare intorno ai 49 milioni di ettolitri, rispetto ai 42,5 milioni indicati per il 2017 da agea, facendo dell'italia il paese che produce piu' vino al mondo. "l'incremento di quantita' e qualita' ci consentira' di recuperare nei mercati in cui quest'anno abbiamo perso", ha proseguito BORRIELLO, spiegando che "la minore disponibilta' di prodotto dell'anno passato, associata ad un aumento consistente dei prezzi, ha determinato infatti nei primi cinque mesi del 2018 una riduzione del 10% dei volumi di vino esportati in tutto il mondo". BORRIELLO ha sottolineato "l'incertezza generata dai cambiamenti climatici" che "influiscono anche sulla qualita' e i cui effetti si protraggono sull'andamento della campagna produttiva", affermando pero' che con "le buone notizie dall'interno" come lo sblocco del bando per la promozione ocm vino e la costituzione del comitato nazionale vini dop e igp "il settore puo' sfiorare a fine anni i 6 miliardi di esportazioni". i dati completi sulla previsioni vendemmiali, per l'italia e per ogni regione, presentati da DEL BRAVO, sono disponibili su https://goo.gl/vgmnxJ. "dobbiamo fare maggiormente sistema, verso l'estero e al nostro interno cercando di essere piu' coordinati", ha detto CENTINAIO, citando come esempio la francia che, nonostante il primato italiano di produzione, supera il belpaese per le esportazioni "perche' fa piu' sistema di noi, si propone in modo diverso ed ha un sistema di promozione dei propri prodotti e della propria economia diverso dal nostro" che la rende un competitor gia' consolidato su alcuni mercati emergenti, come la cina. "i prodotti enogastronomici italiani devono essere conosciuti molto di piu' e anche il nostro paese deve essere conosciuto di piu' e meglio", ha continuato il ministro, per il quale "turismo e agricoltura possono andare di pari passo nella promozione di questi settori". riguardo ai voucher "come ministro e maggioranza mi voglio prendere la responsabilita' e l'onore di poter dire che li abbiamo reintrodotti, perche' ce li chiedeva il settore", ha asserito CENTINAIO, sottolineando che "il mondo del vino ci chiedeva velocita' nella decisione e volevamo dare una risposta per questa vendemmia". CENTINAIO si e' detto disponibile ad incontrare piu' spesso con la filiera per "lavorare insieme sui punti di debolezza e valorizzare i punti di forza". e' "una buona vendemmia che permettera' al settore vitivinicolo italiano di riprendersi dopo una anno difficile", ha detto ABBONA, che ha sottolineato l'attendibilita' delle previsioni e ha ribadito gli effetti pericolosi dei cambiamenti climatici, facendo notare che grazie ai moderni sistemi di previsione e a pratiche agronomiche virtuose gli agricoltori sono capaci di limitare i danni ma che c'e' comunque bisogno di maggiore ricerca e di mezzi agricoli che siano piu' adatti al territorio. ABBONA ha ringraziato il ministro per "la rapidita' con cui ha messo in atto il comitato nazionale vino e l'ocm" e per l'accorpamento dei ministeri di agricoltura e turismo perche' "vediamo che il turismo crea valore nelle zone agrarie" facendole apprezzare anche in momenti di non raccolta. erano presenti, tra gli altri, il presidente della commissione agricoltura della camera filippo GALLINELLA, che e' intervenuto per un breve saluto, il sottosegretario all'agricoltura alessandra PESCE, la deputata del m5s chiara GAGNARLI, il consulente cia massimo FIORIO e il colonnello luigi CORTELLESSA, che ha portato il saluto del reparto carabinieri per la tutela agroalimentare.

 

(04 settembre 2018)(riproduzione riservata)

DAZI, PERDUE, AL VIA NEGLI USA PROGRAMMA ASSISTENZA AGRICOLTORI

il segretario all'agricoltura usa sonny PERDUE ha annunciato l'avvio ufficiale del pacchetto di misure destinate ad assistere gli agricoltori "colpiti dalle ingiustificate rappresaglie commerciali di stati esteri", annuncia un comunicato dell'usda spiegando che i produttori possono iscriversi al programma di facilitazione dei mercati e che il dipartimento dell'agricoltura, da parte sua, iniziera' gli acquisti all'intervento di determinate commodity che saranno distribuite agli indigenti. infine, l'usda ha iniziato ad accettare proposte di promozione all'estero dei prodotti statunitensi. in totale, il pacchetto gode di uno stanziamento di 12 milioni di dollari.

 

(05 settembre 2018)(riproduzione riservata)