Giovedi, Giu 22nd

Last update07:01:21 PM

agra press Programma Editoriale PROGRAMMA EDITORIALE 2014

Programma Editoriale 2014

di Letizia Martirano

Un altro anno e' passato. Dodici mesi difficili per l'Italia e per le sue imprese coinvolte, loro malgrado, in una crisi non solo economica dai connotati ambigui.

Dodici mesi culminati per noi, sul finire dell'autunno, con la scomparsa del fondatore di Agra Press Giovanni Martirano. Una persona che ha creduto con tutta se stessa nell'informazione indipendente, libera e senza retorica.

Desideriamo onorarlo facendo l'impossibile perche' quei principi siano ogni giorno la guida del nostro lavoro che vogliamo sia improntato all'equilibrio ed al buon senso.

Avevamo promesso sobrieta' per il 2013 e pensiamo di aver mantenuto l'impegno. Continueremo cosi' anche nel 2014. Non vorremmo essere ricordati solo per questo, ma teniamo molto a distinguerci da chi gioca con le parole tornando sempre al punto di partenza. In un mondo che ridonda di mezze o false verita', preferiamo attenerci ai fatti esigendo dalle fonti istituzionali comportamenti limpidi e improntati alla semplicita' e da quelle non istituzionali realismo e senso della misura.

Certo rischiamo di essere un po' demode' per l'impostazione rigorosa dei nostri lanci, ma poco male. Rimaniamo convinti che per deliberare e' necessario conoscere, conoscere anche i dettagli: quelli che per dargli un titolo bisogna faticare non poco.

Eppure dalla conoscenza di quei particolari puo' dipendere il successo di una riunione, l'esito di una trattativa, la buona relazione tra associazioni, il rapporto corretto con le istituzioni.

Per questa ragione nel 2014 abbiamo intenzione di rafforzare il nostro servizio di informazioni parlamentari e legislative italiane ed europee.

Crediamo che nell'anno delle riforme, sempre piu' indispensabili, e della presidenza italiana dell'Unione europea seguire l'attivita' delle istituzioni sia doveroso oltre che necessario ed utile.

Lo conferma il crescente interesse che questi servizi riscuotono in un ambito sempre piu' vasto che ha l'agricoltura e la pesca al suo centro ma che ricomprende molto di piu' in un interessante intreccio in cui il ruolo dei corpi intermedi e' essenziale.

Uguale attrattiva continuano ad avere le notizie che vengono da tutto il mondo e che la nostra rassegna della stampa estera riprende con puntualita'. Un link planetario che con l'avvicinarsi di Expo 2015 vogliamo rafforzare.

Cosa che faremo anche con il notiziario nazionale che, promettiamo, sara' sempre piu' al servizio di tutti i nostri abbonati che ringraziamo per la fedelta', confermando loro anche per 2014 il contenimento dei prezzi dei canoni di abbonamento. Una scelta che ci costa sacrificio ma che facciamo volentieri chiedendo a tutti di riflettere sul valore di una impresa piccola ma solida come la nostra.