PESCA: ALLEANZA COOPERATIVE, BENE CHIAREZZA DL AGOSTO SU REGIME PREVIDENZA CHE EVITA CARTELLE PAZZE

(riproduzione riservata)

in un comunicato alleanza cooperative pesca ha espresso “apprezzamento per la proposta normativa inserita nel dl agosto che fa chiarezza sul regime previdenziale dei soci di cooperative che erogano servizi alla pesca. un successo della cooperazione, una battaglia che abbiamo portato avanti nell’ultimo anno e mezzo e che ci consente di stoppare le cartelle ‘pazze’ gia’ emesse dall’inps e mettere la parola fine ad una vicenda che sarebbe potuta costare un ingiusto sforzo erariale, in un momento gia’ cosi’ critico per l’economia del settore”. “la proposta normativa prevede un chiarimento sulla platea dei soggetti obbligati al versamento contributivo previsto dalla legge 13 marzo 1958, n. 250, con riferimento alle cooperative della pesca, il cui scopo e’ quello di fornire attivita’ di servizio ai propri associati. gli effetti della disposizione non modificano il regime contributivo dei soggetti interessati e non estendono la platea dei contribuenti, limitandosi a chiarirne la portata e a dirimere ogni dubbio applicativo, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica”, conclude il comunicato dell’alleanza.