FLAI CGIL: BALI’, MANIFESTAZIONE 18/6 ANCHE PER 180MILA OPERAI AGRICOLI ESCLUSI DA BONUS 200 EURO

(riproduzione riservata)

“l’indennita’ ‘una tantum’ di 200 euro prevista dal cosiddetto ‘decreto aiuti’ e’ insufficiente e inadeguata rispetto alla fase di grande difficolta’ che il nostro paese sta vivendo”, ha dichiarato tina BALI’, segreteria nazionale flai cgil, sindacato che sabato prossimo sara’ a roma in piazza del popolo per dire che pace, lavoro, giustizia sociale, democrazia camminano insieme. “gli aiuti previsti per redditi inferiori ai 35mila euro per lavoratori dipendenti, pensionati, stagionali, percettori di naspi e discoll, riguardano anche chi nel 2021 ha maturato i requisiti per la disoccupazione agricola. la flai cgil ha pero’ subito denunciato l’esclusione dal provvedimento di numerosi operai stagionali che non hanno maturato i requisiti per la disoccupazione, si parla di circa 180mila lavoratori poveri che hanno difficolta’ ad arrivare a fine mese”, spiega il cominicato flai cgil. “e’ un’ingiustizia che deve essere sanata. cosi’ sono stati presentati dalla cgil su spinta della flai due emendamenti, per estendere l’indennita’ a tutti gli stagionali: precari, anche con pochissime giornate di contributi versate, purche’ iscritti negli elenchi anagrafici. faremo di tutto perche’ nell’iter della conversione in legge del decreto gli emendamenti siano sostenuti e accolti. anche una sola giornata di lavoro deve bastare per avere accesso al bonus di 200 euro. anche per questo manifestiamo, pandemia, guerra, rincari dovuti anche a speculazioni hanno messo in discussine tutto”, ha detto BALI’.